Sicurezza sul lavoro, 70 le adesioni al Safer

TERAMO – Sono settanta le imprese che hanno aderito al progetto Safer, salute e sicurezza sul lavoro, realizzato dalla Provincia di Teramo in collaborazione con Asl, Inail, Ispesl, Vigili del fuoc, Dpl, Inps, Camera di commercio e Ufficio scolastico provinciale. Le prossime 4 giornate di formazione, presentate al mondo dell’impresa nel corso di un apposito incontro che si è svolto alla Casa del Mutilato, si terranno a settembre e per aderire è sufficiente riempire la richiesta che si trova sul sito dell’ente e inviarla via fax entro il 31 agosto. “A fare formazione sono proprio quelle istituzioni preposte alla prevenzione e al controllo – afferma l’assessore alle Politiche del Lavoro, Eva Guardiani – con Safer, quindi,  gli imprenditori realizzano un doppio vantaggio: da una parte si aggiornano sulla normativa e dall’altra entrano in contatto diretto con chi opera i controlli e fa prevenzione intrecciando un rapporto di collaborazione che, al di là degli aspetti legislativi, favorisce la realizzazione di una cultura della sicurezza negli ambienti di lavoro”. Nelle prossime settimane, gli esperti del settore Lavoro e l’assessore Guardiani, si recheranno in Germania, a Karlsruhe, dove il BGBau – un ente pubblico corrispettivo dell’Inail – è stato premiato dall’ “Agenzia europea per la sicurezza nei luoghi di lavoro” (Osha) per le attività poste in essere rispetto agli apprendisti del settore edile. L’obiettivo della visita è quella di studiare  la metodologia adottata per poterla replicare nella provincia di Teramo.
 

Leave a Comment