La Tendopoli di San Gabriele parte dall’Aquila

TERAMO – La Fiaccolata della Tendopoli di San Gabriele quest’anno parte dall’Aquila, benedetta dal Papa. Mercoledì 12 agosto alle ore 10.30, informa una nota dell’ufficio stampa della Tendopoli, il gruppo dei podisti che compone “La Fiaccola della Speranza” parteciperà all’udienza del mercoledì, che il Papa Benedetto XVI terrà nella residenza estiva di Castel Gandolfo. Dopo l’udienza pubblica, il Papa accenderà nel corso di una breve cerimonia privata, alla quale prenderanno parte padre Francesco Cordeschi, fondatore e anima della Tendopoli, il parroco di Montorio don Nicola Iobbi, una delegazione della Fiaccola, il presidente del Consorzio BIM Franco Iachetti, i sindaci di Montorio e Colledara Alessandro Di Giambattista e Giuseppe Di Bartolomeo, la Fiaccola benedetta da Giovanni Paolo II il 14 agosto del 1994. “La Fiaccola della Speranza” partirà quest’anno dalle zone terromotate de L’Aquila. Martedì 25 agosto alle otto del mattino la Fiaccola dopo un breve saluto del sindaco de L’Aquila Massimo Cialente si muoverà dalla casa dello studente, luogo simbolo del terremoto, portata in staffetta dai podisti di Montorio. Lungo il percorso correranno due podisti per volta per un tratto di 10 km ciascuno. La Fiaccola farà una breve sosta a Ortolano, Aprati e Montorio prima di arrivare al Santuario di San Gabriele, intorno alle ore 23.00 per dare il via ufficiale alla XXIX Tendopoli . Ad accoglierla ci saranno il presidente della Regione Gianni Chiodi e i ragazzi della Tendopoli.

Leave a Comment