Marito violento picchia moglie e suocera

TERAMO – (Agi) – Picchia moglie e suocera con violenza inaudita mandandole in ospedale. Un romeno di 34 anni lavoratore saltuario e’ accusato di lesioni personali e maltrattamenti in famiglia ed e’ stato arrestato, ieri sera, dai carabinieri di Corropoli . L’uomo era appena rientrato in casa ubriaco quando ha preso a picchiare la moglie di 32 anni senza motivo. In preda all’alcol ha anche rotto una bottiglia tenendola per il collo, allo scopo di ferirla. A quel punto e’ intervenuta la suocera che ha cercato di placare il genero ma senza riuscirvi ed e’ finita a terra perdendo i sensi dopo aver incassato i pugni sferrati dall’uomo. La ragazza, approfittando di un attimo di distrazione del marito, a piedi nudi si e’ diretta alla vicina caserma dove ha fortunatamente trovato in ufficio, nonostante l’ora, un carabiniere intento a svolgere  pratiche amministrative. Il carabiniere le ha offerto protezione mentre nel frattempo e’ sceso dall’alloggio un altro militare, che era fuori servizio. Poco dopo il romeno era in manette. I medici del pronto soccorso hanno stabilito per figlia e madre 56enne una prognosi di 8 e 15 giorni.

Leave a Comment