Il ministero conferma i rinforzi di polizia

TERAMO – Quattro equipaggi del Reparto prevenzione crimine (Rpc) di Pescara, presenti nella provincia di Teramo già dal G8 di luglio, dopo la conferma del ministero dell’Interno, continueranno ad operare sul territorio teramano. E’ quanto ha reso noto la Questura di Teramo, che ha anche diffuso i dati relativi agli interventi nel periodo 12 luglio-12 agosto. I dati, secondo quanto affermato in una nota, sono stati diffusi con l’obiettivo di confermare la fiducia nei cittadini che a loro volta hanno creduto "nella Polizia di Stato e nel lavoro quotidiano dei suoi uomini e donne". In particolare, questi i risultati dei servizi straordinari svolti nel periodo indicato: servizi controlli straordinari costa Silvi-Atri-Pineto, 32; servizi controlli straordinari costa Martinsicuro-Giulianova, 64; servizi antiprostituzione Bonifica, 64; persone controllate, 812; autovetture controllate, 578; persone arrestate, 8; persone denunciate, 11; espulsioni stranieri irregolari con ordine del Questore, 54; accompagnamenti C.i.e.-Frontiera, 12; Servizi di controllo anti abusivismo, 8; perquisizioni effettuate presso appartamenti, 6; sequestro appartamenti, 1; merce contraffatta sequestrata, 1.200 pezzi; servizi di controllo fenomeno "Stragi del sabato sera", 5; persone controllate, 215; persone denunciate, 10; patenti ritirate, 10; autovetture sequestrate, 2. "A proposito del miglioramento della qualità dei servizi – si legge nella nota – si ricorda lo sforzo organizzativo per eliminare l’arretrato dell’ufficio immigrazione e per portare a
45 i gg. di attesa tra la presentazione del Kit alle poste ed il ritiro del permesso di soggiorno elettronico"

Leave a Comment