"Il centrosinistra è nervoso sull’operazione di trasparenza del bilancio"

TERAMO – “Le reazioni del centrosinistra rispetto all’operazione trasparenza sul bilancio denotano molto più che un semplice nervosisimo”. Non si fa attendere la replica, affidata ad una nota congiunta dell’assessore provinciale al Bilancio, Davide Di Giacinto e del presidente della Provincia di Teramo, Valter Catarra, alle accuse di diffamazione sullo stato delle finanze lasciato dalla precedente amministrazione lanciate dai Per Davvero nei giorni scorsi. “Fino ad oggi – si replica nel comunicato –  nessuna smentita nel merito delle questioni che sono abbastanza semplici e incontestabili: il bilancio è stato chiuso in pareggio grazie ad alcuni artifizi, vi sono spese correnti che non sono state inserite, vi sono spese correnti che sono diventati debiti fuori bilancio. Rimediare a questa situazione sottrae tempo e risorse a quella sana e “ordinaria” gestione che stiamo cercando di rimettere in piedi”. Per Catarra e Di Giacinto i circa 5 milioni di debito e gli oltre 3 milioni di debito fuori bilancio non sarebbero il risultato di investimenti o la conseguenza di tagli governativi, come puntualizzato dai Per Davvero, ma il frutto di scelte fatte dall’amministrazione guidata da Ernino D’Agostino. Puntualizzazioni ha inteso inoltre fornire il comunicato del presidente della Provincia e dell’assessore al Bilancio sulle dichiarazioni dei Per Davvero relative la condivisione del bilancio da parte dei consiglieri di minoranza della precedente ammnistrazione. ”I Revisori dei Conti  – si legge nella nota – hanno formulato significative osservazioni sul Bilancio, altro che silenzio. Il gruppo consiliare di centrodestra della passata amministrazione non solo non l’ha condiviso ma ha anche sollevato alcune delle questioni che oggi, carte alla mano, abbiamo potuto certificare. Tirare in ballo il presidente Chiodi – dichiarano Di Giacinto e Catarra sul parallelismo formulato dai Per Davvero – è stata una brutta caduta di stile. Il fatto di “seguire il copione della Giunta Chiodi”, è abbastanza rassicurante dal momento  che Gianni Chiodi è diventato il Presidente della Regione Abruzzo e il centrodestra è al suo secondo mandato al Comune di Teramo”. Un destino auspicabile anche per la Provincia secondo Catarra che relativamente all’invito dei Per Davvero a formulare proposte concrete dichiara: ”Quelle le abbiamo fatte in campagna elettorale e i cittadini le hanno sottoscritte. Noi stiamo lavorando e anche la disamina del bilancio è stata una parte importante di questo avvio di attività, connotando uno stile politico che si discosta molto dal passato proprio per la trasparenza e il confronto”.

Leave a Comment