Muore su una panchina della pineta

MARTINSICURO – Lo hanno trovato questa mattina, su una panchina della pineta di via Franchi, al confine tra Martinsicuro e la frazione di Villa Rosa, con una bottiglia di birra vicino: A.C., 46 anni, moldavo clandestino in Italia, era privo di vita. Secondo il medico legale, accorso sul posto assieme ai carabinieri della stazione di Martinsicuro e al personale della Croce verde, a ucciderlo sarebbe stato un infarto, durante la notte. La salma è stata composta nell’obitorio del cimitero di Martinsicuro. L’uomo era salito al centro delle cronache nell’aprile dell’anno scorso quando fu arrestato perchè accusato di violenza sessuale ai danni di una 29enne del posto, che avrebbe trascinato con violenza in un cantiere per stuprarla. Era in attesa di processo per quel’episodio.

Leave a Comment