Caccia al cinghiale: un bando per la cattura e la commercializzazione dell carni

TERAMO – Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga sta predisponendo la pubblicazione di un bando di gara per l’affidamento dei servizi relativi alla cattura ed alla commercializzazione delle carni di cinghiale nell’ambito delle operazioni di contenimento numerico della specie. Il bando include anche i passaggi correlati alla caccia dell’animale, dal posizionamento, spostamento e manutenzione dei recinti di cattura, pasturazione ed innesco, immissione in cassa dei cinghiali catturati, trasporto, fino alla macellazione degli animali, con eventuale stabulazione e ingrasso. I servizi sono richiesti per due distinti lotti corrispondenti a due differenti aree del Parco. Il primo lotto, informa una nota, si riferisce al territorio della Provincia di Rieti e di Ascoli Piceno e a quello della provincia di Teramo per i Comuni di Valle Castellana, Rocca S. Maria, Cortino, Crognaleto, Fano Adriano e Pietracamela. Il secondo lotto riguarda il territorio delle Province dell’Aquila e di  Pescara e di Teramo per i comuni di Arsita, Castelli ed Isola del Gran Sasso. Nei prossimi giorni il bando sarà pubblicato all’albo dei 44 Comuni dell’area protetta, delle 5 Province e delle Tre regioni, sui principali quotidiani regionali e nazionali e sul sito ufficiale dell’Ente Parco  www.gransassolagapark.it.

Leave a Comment