La questura pubblica la sua Carta dei servizi

TERAMO – Tra le poche in Italia, la questura di Teramo da oggi pubblica la sua Carta dei servizi. L’iniziativa, promossa dal questore Amalia Di Ruocco che ne aveva promosso in precedenza la realizzazione anche nelle questure di Rovigo e Venezia, è stata illustrata questa mattina nel corso di una conferenza stampa dallo stesso responsabile dell’ordine pubblico, alla presenza di tutto lo staff di funzionari della questura. Il pratico vademecum, pubblicato on-line sul sito istituzionale della questura di Teramo, raccoglie tutti i servizi e le indicazioni necessarie per usufruirne offerti dalla polizia di Stato negli uffici della sede di viale Bovio e del commissariato di Atri. E’ possibile consultare la modulistica, conoscere le modalità delle richieste e dei ritiri dei permessi di soggiorno, informazioni sulle licenze di caccia o dei porto d’armi, orari e parametri di qualità assicurata. Proprio sotto questo aspetto ha insistito il questore Di Ruocco: «La Carta dei servizi è un impegno grave che tutta la struttura della questura prende con i cittadini: abbiamo il compito di verificare quotidianamente  la qualità delle nostre prestazioni ed essere sempre migliori nella trasparenza e nel rapporto con i cittadini».

Leave a Comment