A Montorio presidiano le scuole i "nonni vigili"

TERAMO – Nel giorno della festa dei nonni, gli assessorati alla Polizia Municipale e alle Politiche Sociali del Comune di Montorio lanciano la proposta dei nonni "vigili" nei pressi delle scuole. A vegliare sulla sicurezza dei bambini che raggiungono la scuola da soli, informa una nota, saranno dunque dei nonni volontari presenti in prossimità dei plessi scolastici negli orari di ingresso e di uscita degli studenti. Il servizio, che partirà a breve, riguarderà la scuola primaria "Andrea Bafile", la scuola secondaria di I grado "Benedetto Croce" e la scuola dell’infanzia di via "Giacomo Leopardi". La polizia municipale formerà i volontari attraverso un breve corso, fornirà l’attrezzatura utile a svolgere il servizio e curerà l’organizzazione della sorveglianza programmando un calendario delle presenze e dei turni. Per l’attività di volontariato è previsto un rimborso simbolico e le spese assicurative a carico dell’ente.”L’attività di volontariato – ha precisato il vice sindaco e assessore alla polizia municipale, Alfredo Nibid – non sostituisce il servizio pubblico, ma ci sono vantaggi per tutti: l’integrazione degli anziani, un occhio sulla sicurezza dei più piccoli e un aiuto ai vigili urbani alle prese con i cronici problemi d’organico che presto cercheremo di risolvere”. Coloro che fossero interessati a svolgere tale attività, se in possesso dei requisiti previsti, possono inoltrare la domanda ritirando e compilando il modulo di adesione presso il comando di Polizia Municipale di Montorio o presso il circolo ricreativo per anziani "Osvaldo Persia".

Leave a Comment