Arrestano lo spacciatore ma anche il cliente: era evaso

BELLANTE – I carabinieri della stazione di Bellante hanno arrestato in flagranza di reato due disoccupati del posto, uno per evasione dagli arresti domiciliari, l’altro per spaccio di sostanze stupefacenti. Nel corso di una operazione di controllo, i militari hanno seguito M.C., 33 anni, sospettato di essere un rifornitore del locale mercato della droga: il disoccupato è stato bloccato mentre cedeva una dose di eroina, del peso di circa 2 grammi, a M.L., 35 anni, anche lui del posto, che per prelevare la dose è sceso in strada, sotto la sua abitazione. Ha così violato la disposizione del magistrato che gli aveva concesso gli arresti domiciliari per un altro reato per cui era in attesa di giudizio. Così gli arrestati sono diventati due. Nella successiva perquisizione, personale e dell’abitazione, di M.C., i carabinieri hanno rinvenuto 4 grammi di cocaina e un bilancino di precisione. Entrambi sono stati rinchiusi nel carcere di Castrogno.

Leave a Comment