Giulianova ritrova una preziosa opera di Vedova

GIULIANOVA – Una installazione (litografia su carta da manifesto) del grande maestro dell’informale Emilio Vedova (scomparso a 86 anni nel 2006, tra i promotori nel dopoguerra del Fronte nuovo delle arti ed esponente del "Gruppo degli Otto") è stata recuperata in Sala Buozzi dal consigliere delegato al centro storico, Alessandro Giorgini, con la collaborazione del personale dell’ufficio tecnico del Comune di Giulianova. Si tratta di un’opera di grandissimo valore, tra i cinque esemplari in tutto il mondo, donata alla città dal pittore e incisore veneziano in occasione della rassegna d’arte "Agorà" organizzata a Giulianovanei primi anni ’80. I sei pannelli sono strasferiti dalla Sala Buozzi negli ambienti del Sottobelvedere: qui saranno esaminati per valutare se sottoporli a restauro, del quale si occuperà l’esperta Laura Baldini che ha offerto la sua disponibilità a titolo gratuito.

Leave a Comment