Il Comune sollecita l’utilizzo dei bus navetta per le gare casalinghe della Banca Tercas Teramo

TERAMO – Da quest’anno saranno due i punti di partenza delle navette messe a disposizione dei tifosi della Banca Tercas Teramo per raggiungere il palazzetto in occasione delle partite casalinghe del campionato, piazza Garibaldi e piazza San Francesco. E’ quanto stabilito nel corso di un incontro avvenuto tra il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, e il presidente della Banca Tercas, Carlo Antonetti, alla presenza degli assessori Di Giovangiacomo e Campana, per stimolare l’utilizzo dei mezzi pubblici facendo leva sul potere di attrazione della Teramo Bsket per i tifosi diretti al PalaScapriano. Una buona pratica ambientale che va stimolata dunque, ma anche il modo più semplice per alleggerire il traffico e il parcheggio selvaggio che avviene presso la struttura durante le gare casalinghe. Nel corso dell’incontro, informa una nota, il sindaco ha confermato l’intenzione di riaprire al traffico la strada che dalla rotonda di Villa Albula sale verso Coste Sant’Agostino e il palazzetto, dovrebbe tornare di nuovo percorribile entro il 17 ottobre. In attesa di questo provvedimento l’assessore al Traffico, Giorgio Di Giovangiacomo, effettuerà intanto un sopralluogo nel piazzale del palazzotto durante il quale saranno individuati i nuovi stalli da utilizzare per il posteggio delle auto, al di fuori dei quali sarà vietato sostare. Per una questione di ordine pubblico, secondo quando si apprende dal Comune – nessuna tolleranza sarà  riservata per il parcheggio su entrambi i lati della strada che conduce all’ingresso del Palaskà e sulla strada dell’università.

Leave a Comment