"Otello" apre la Stagione della Lirica teramana

TERAMO – Sarà “Otello”,  la penultima opera di Giuseppe Verdi, ad aprire la Stagione Lirica Teramana 2009 con una rappresentazione in programma il 5 novembre, al Teatro Comunale di Teramo e una replica pomeridiana domenica 8 novembre. La stagione lirica, informa una nota, fa parte del progetto “Fondazioni all’Opera”, ed è promosso dalla Fondazione TERCAS, in collaborazione con la Provincia di Teramo, le amministrazioni comunali di Atri, Teramo e Fermo e della convinta adesione della Fondazione PescarAbruzzo, della Fondazione Carichieti e della Fondazione CariFermo. In virtù di questa collaborazione, le altre rappresentazioni in programma vedono l”Otello” shakespeariano in scena ad Atri, a Fermo, a Pescara, a Vasto e a Ortona.  L’opera, prodotta dalla Primo Riccitelli, avrà la direzione artistica del maestro Francesco Sanvitale e vedrà Renato Bruson nella duplice veste di regista ed interprete. La formula, sperimentata con successo già negli anni passati, è quella della ricerca di un perfetto equilibrio nella scelta degli interpreti tra personalità di rilievo nazionale ed internazionale e forze locali. Il casti è infatti composto in massima parte dai più promettenti artisti formati dalle istituzioni musicali regionali e ma anche da affermati artisti italiani. Le prevendite per gli spettacoli in scena al Comunale di Teramo, iniziano lunedì prossimo dalle 9 alle 13 nella sede della Società “Primo Riccitelli” e dalle 15,30 alle 18,30 presso il Teatro Comunale, tutti i giorni esclusi il sabato ed i festivi. Da quest’anno sarà possibile acquistare i biglietti dello spettacolo anche on-line, direttamente dal sito web www.primoriccitelli.it .

Leave a Comment