Il Di Venanzo premia Van Hoytema per la migliore fotografia cinematografica straniera

TERAMO – Sarà assegnato a Hoyte Van Hoytema a essere premiato nell’ambito della 14esima  edizione del Premio Di Venanzo in qualità di miglior l’autore della migliore fotografia cinematografica straniera per il film horror svedese Lasciami entrare, diretto dal regista Tomas Alfredson.  La giuria, informa una nota, ha voluto premiare Van Hoytema “per aver saputo allontanarsi dai canoni luministici dell’horror, senza rinunciare alla costruzione di un’immagine inquietante”, come si legge nella motivazione. Lasciami entrare è un film horror che si discosta dal genere grazie alla qualità della storia e soprattutto delle immagini: è una delicata storia d’amore tra un bambino e una piccola vampira che racconta la società di oggi e il bisogno di essere amati. Il riconoscimento sarà ritirato sabato 14 novembre 2009, nel corso della cerimonia di premiazione in programma presso il cineteatro Comunale di Teramo. Uscito in Svezia all’inizio del 2008, “Lasciami entrare” ha raccolto premi e critiche entusiaste presso molti festival del cinema. Il talento del direttore della fotografia olandese emerge anche nel film Flickan – The girl (2009) del regista svedese Fredrik Edfeldt. Presentato al festival internazionale del Cinema di Berlino 2009, nella sezione Generation Kplus, vince il premio quale miglior film d’esordio.

Leave a Comment