Una delegazione cilena all’Università in visita alla facoltà di Agraria

TERAMO – Una delegazione cilena dell’Universidad de Concepción sarà a Teramo domani per una visita al dipartimento di Scienze degli Alimenti e alla Facoltà di Agraria finalizzata alla pianificazione di rapporti di collaborazione scientifica e di ricerca nel campo delle energie rinnovabili. La delegazione, informa una nota, sarà accolta alle ore 9, da Dino Mastrocola, preside della Facoltà di Agraria, mentre alle 12 è previsto un incontro con il neorettore Rita Tranquilli Leali, che si insedierà ufficialmente il prossimo 1 novembre.
Nel pomeriggio la delegazione visiterà, presso i laboratori dell’unità di ricerca Energia e Ambiente del dipartimento di Scienze degli Alimenti, il prototipo sperimentale di un impianto pilota per la produzione di idrogeno da biomasse, già collaudato per lo scaling-up industriale. L’impianto costituisce la più avanzata tecnologia disponibile per trasformare le biomasse in un vettore energetico destinato alla produzione di energia elettrica e “chemicals”. In questo ambito sarà definito uno specifico protocollo di convenzione nell’accordo di programma tra le Università di Teramo e di Milano con l’Universidad de Concepción, sotto l’egida del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, per i progetti di internazionalizzazione universitaria.
L’incontro rientra nella rete di rapporti internazionali che l’Università degli Studi di Teramo sta attivando al di là dei Paesi dell’Unione Europea e dei programmi Socrates-Erasmus, stringendo collaborazioni e alleanze con centri di ricerca negli Stati Uniti, i Paesi dell’area adriatica e quelli dell’America latina.

Leave a Comment