Addio vecchia Banca Popolare

TERAMO – Un altro pezzo di storia che se ne va, un altro tassello del puzzle della vecchia Teramo che sta diventando passato velocemente sotto i nostri occhi: oggi per i dipendenti della Banca dell’Adriatico è l’ultimo giorno di lavoro nella storica sede di via Capuani. Da lunedì l’istituto di credito sarà riunificato in un’unica struttura, quella dell’ex Banco di Napoli in corso San Giorgio. E così, quello che per anni è stato punto di riferimento come edificio sede di un banca, dagli anni della Banca Popolare di Teramo e Città Sant’Angelo, adesso passerà ad altra destinazione. Si parla infatti di vendita a un gruppo immobiliare che potrebbe modificarne l’utilizzo. A questo edificio sono legati la storia della città, la carriera professionale di molti bancari, addirittura anche pagine di cronaca nera, come quelle che raccontarono, nei primi anni ’80, la rapina del secolo, come fu ribattezzata allora. Una banda di rapinatori assaltò la filiale, tenne sotto il tiro delle armi numerosi dipendenti e ripulirono decine e decine di cassette di sicurezza, assicurandosi un ingente bottino. Dell’ammontare, soprattutto del contenuto delle cassette di sicurezza nel caveau, nessuno ha mai saputo dare un conteggio.

Leave a Comment