Il sindaco annuncia tolleranza zero verso gli episiodi di violenza in città

TERAMO – Bene gli esiti del pattugliamento notturno in città ma proseguono episodi di violenza che vedono coinvolti soprattutto cittadini extracomunitari. Il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, facendo il punto sullo stato della sicurezza ha espresso soddisfazione per l’efficacia delle crescenti azioni di sorveglianza messe in atto dalle forze di Polizia che hanno portato ad un sostanziale decremento del numero di reati commessi. Non vanno però sottovalutati per il sindaco gli episodi di violenza che a scadenze regolari avvengono nel tessuto urbano. Il sindaco si riferisce in particolare alle risse che coinvolgono il più delle volte perone extracomunitarie a Piazza Garibaldi. “Le cronache di oggi riferiscono di una nuova rissa avvenuta in piazza – dichiara Brucchi – finita con l’arresto di alcune persone e ancora una volta,lo rilevo senza alcuna connotazione xenofoba, ma solo quale evidentissimo fatto di cronaca, la rissa ha avuto per protagonisti cittadini extracomunitari. Segno, evidente, di un cambiamento in atto nel nostro tessuto sociale che, specie nelle ore notturne, raggiunge i suoi momenti di conflitto e sfocia in episodi di violenza che, lo ripeto, non vogliamo più tollerare”. “Per questo fin da subito – annuncia il primo cittadino – in qualità di Sindaco di Teramo mi farò promotore di una campagna che miri al ripristino delle condizioni di più totale sicurezza in piazza Garibaldi, e in tutte le aree della città che presentano situazioni a rischio, sia chiedendo alle Forze di Polizia di intensificare gli sforzi, sia mettendo a disposizione la “macchina” del Comune per tutte le possibili azioni da adottare”. Allo stesso tempo però Brucchi sollecita le attività commerciali e ai residenti delle aree coinvolte “affinché non facciano venir mai meno la loro azione di controllo, segnalando alle forze di Polizia ogni possibile situazione di rischio”.

Leave a Comment