Eurocup, BancaTercas battuta a Cipro

NICOSIA – La Banca Tercas Teramo esce sconfitta dall’Elepheria Sports Arena di Nicosia nell’andata del turno preliminare di Eurocup. Il successo va all’Apoel Nicosia con il finale di 77-63. Il primo canestro europeo dei teramani è di Poeta e vale il primo pareggio (2-2) poi, però, l’emozione tradisce i biancorossi: gli errori sono tanti e l’Apoel ne approfitta chiudendo il primo periodo avanti nettamente: 21-8. Decisamente meglio la truppa di coach Capobianco nel secondo parziale: 20 punti segnati e svantaggio ridotto: 37-28 al riposo per i campioni di Cipro. Dopo l’intervallo lungo, grazie a Diener e ai primi punti di Jones, la Banca Tercas si porta anche a -7, 49-42 ma l’Apoel chiude il terzo quarto sul +10, 54-44 merito delle giocate del fromboliere Heath, 18 punti dopo 30 minuti. Nell’ultimo periodo le cose non migliorano per Lulli & soci con i padroni di casa che prendono il sopravvento. Non una buona prestazione per i biancorossi che, però, hanno tutte le carte in regola per recuperare nella sfida di ritorno prevista martedì 27 al Pala Scapriano alle ore 20:30. Per accedere al tabellone principale di Eurocup bisognerà vincere di 15 punti. Ecco lo scout dell’incontro:
APOEL: Van Dorpe 5, Sims 17, Fowlkes ne, Heath 22, Roberts, Anastasiadis 9, Phillips 4, Tamir, Pittakas ne, Cisse 4, King 16. All.Christos Stylianides.
TERAMO: Hoover 5, Valentino ne, Jones 8, Poeta 15, Amoroso ne, Marino ne, Lulli 4, Cerella, Thomas 8, Diener 16, Polonara ne, Jurak 7. All. Andrea Capobianco.
ARBITRI: Shemmesh (Isr), Gologanov (Bul), Olaru (Rom)
NOTE: parziali: 21-8, 37-28, 54-44. Spettatori 200 circa con 50 teramani. Usciti per cinque falli: Jurak e King.

Matteo Falzon

Leave a Comment