Una donna alla guida della Segreteria generale della Provincia

TERAMO – E’ Gianna Becci il nuovo segretario generale della Provincia di Teramo. Dirigente pubblico di lungo corso con prestigiosi incarichi al suo attivo, Gianna Becci, ha 56 anni ed è originaria di Senigallia. Segretario generale nella fascia professionale più elevata dal 1994 a tre settimane fa, era titolare della funzione nel Comune di Recanati (MC) e nel Comune di Filottrano (AN). Gianna Becci,  prima donna ad essere nominata Segretario generale nelle Marche (1994)  è stata coordinatrice del gruppo di lavoro della ricostruzione post terremoto nel Comune di Fabriano; commissario ad acta per la Regione Marche; direttore di numerosi Consorzi di Enti locali. Cultrice delle materie “Istituzioni di Dirittto privato” e “Diritto privato”, si è formata sul management pubblico con un Master alla Bocconi. In questi anni, per il pregio del lavoro svolto, ha ricevuto numerosi encomi, anche dal Ministero dell’Interno. Fra un ampio ventaglio di possibilità in diverse amministrazioni del nord Italia come del Mezzogiorno,informa una nota, ha scelto l’incarico offertole dal Presidente della Provincia di Teramo, Valter Catarra: “Mi ha convinto questa Giunta giovane che ha voglia di cambiamento – ha dichiarato la Becci – per me una vera sfida professionale”.
Per il presidente Valter Catarra, la nomina di Gianna Becci, rappresenta un “ulteriore tassello nella costruzione di un nuovo modello organizzativo e amministrativo; si tratta di un esplicito obiettivo del nostro programma di mandato pensato per  migliorare tempi e modalità dei servizi dell’ente”.

Leave a Comment