Bancatercas. Capobianco invita ad avere fiducia e coraggio

TERAMO_ Bancatercas si rituffa nell’aventura dell’Eurocup.Domani sera infatti (ore 20.30) contesa di ritorno del Qualyfing Round di Eurocup, contro l’Apoel Nicosia con i biancorossi proveranno a ribaltare il -14 subito all’andata in terra cipriota. Nella squadra di Capobiancoschi i principali problemi fisici riguardano Drake Diener, che già sabato ha giocato in non perfette condizioni per una contusione al ginocchio, e Valerio Amoroso, che prosegue sulla via del recupero (nell’ultima partita è stato possibile utilizzarlo solo nei primi minuti dei due tempi, quando era ancora caldo per il riscaldamento). Jesse Young e Gennaro Valentino sono ancora fermi. Coach Andrea Capobianco parla in questi termini dell’incontro: “Per la prima volta giochiamo una partita di coppa in casa, e sarà nostro piacere, nonché dovere, giocarla con la giusta attenzione e determinazione. Conosciamo bene la capacità dell’Apoel di realizzare con qualsiasi giocatore e da qualunque posizione. Conosciamo anche la capacità d’esaltazione che rende quella di Nicosia una squadra di alto livello. Noi dobbiamo giocare con grandissima attenzione ogni pallone, sapendo che le palle perse sono state il nostro limite sia a Cipro che a Siena, e giocare forte la difesa uno contro uno e sul pick and roll, situazioni in cui i nostri avversari nella gara di andata sono stati bravi a prendere vantaggio per costruire tiri aperti. L’aggressività nell’attaccare l’area e quindi scaricare per il giocatore meglio posizionato sarà la base da cui partire per provare a vincere la partita. Questa situazione a Nicosia è stata svolta molto bene all’inizio, ma il non aver segnato ci ha fatto perdere fiducia. Non dobbiamo invece assolutamente perdere fiducia e coraggio, ma creare questa situazione di gioco per tutti i 40 minuti". L’unico precedente tra le due formazioni è il match d’andata, vinto dall’Apoel 77-63. Per la gara Banca Tercas Teramo – Apoel Nicosia sono designati i seguenti arbitri: – Damir Javor (Slo) – Fedor Dmitriev (Bie) – Carlos Mateus (Fra).

Leave a Comment