Sequestra in casa la fidanzata, la picchia e la rapina

TERAMO – Si erano lasciati ad agosto, dopo una turbolenta storia sentimentale, ma lui, tunisino di 28 anni residente a Bologna, voleva a tutti i costi tornare con lei, teramana di 30 anni. Ha tentato di farlo anche nella serata di ieri, quando ha fatto irruzione nell’appartamento della donna: B.R.N., al rifiuto della sua ex compagna, ha dato in escandescenze, l’ha picchiata tentando anche di rapinarla della somma di mille euro in contanti. L’ha poi chiusa dentro casa, impedendole di uscire, per tutta la notte. Soltanto questa mattina, la giovane, approfittando di un momento di distrazione del magrebino, è riuscita a contattare i carabinieri della compagnia di Teramo che sono intervenuti nell’appartamento: l’hanno liberata e hanno arrestato l’extracomunitario, con le accuse di sequestro di persona, rapina e lesioni. B.R.N. è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno a disposizione del magistrato.

Leave a Comment