Le spoglie di Celestino V in mostra ai fedeli nella cattedrale di Atri

TERAMO – Le sacre spoglie mortali di San Pietro da Morrone, diventato poi Celestino V, saranno esposte al pubblico nella cattedrale di Atri dal 31 ottobre fino al 29 novembre. L’Ufficio Diocesano di Teramo per le Comunicazioni Sociali ha presentato oggi, nella Sala dell’Episcopio di Teramo, il programma dell’iniziativa partita nel mese di settembre dalla diocesi di Sulmona, spostata poi a Chieti e che adesso farà tappa ad Atri per poi proseguire in tutte le diocesi dell’Abruzzo e del Molise. L’apertura del mese Celestiniano inizia sabato con l’accoglienza dei fedeli in piazza Acquaviva per poi confluire nella processione verso la cattedrale. Tra gli appuntamenti allestiti a margine dell’esposizione delle spoglie si seganalano alcuni convegni dedicati a Celestino V e alla trattazione dedicata alla sua figura nelle opere di Iganzio Silone e una veglia dei giovani con la testimonianza di Ernesto Olivero, fondatore del Servizio Missionario Giovani di Torino. Il mese celestiniano si concluderà con una messa solenne nella cattedrale di Atri il 29 novembre. Alla conferenza stampa, hanno preso parte il vescovo di Teramo-Atri, monsignor Michele Seccia, e don Franco Marcone, segretario del comitato organizzatore appositamente costituito per la promozione ed il coordinamento dell’iniziativa.

Leave a Comment