Nasce una rete di comunicazione ad alta velocità al servizio delle imprese e della P.A.

TERAMO – Un gruppo di aziende ha deciso di investire 25 milioni di euro in provincia di Teramo per la realizzazione e la gestione di una rete a banda larga in grado di offrire servizi avanzati al sistema economico e sociale e fornire un supporto a imprese, pubblica amministrazione e cittadini grazie a una rete di comunicazione ad alta velocità. A gestirne la nascita e la fase di start up, informa una nota, sarà “TeraWeb” una società realizzata grazie alla compartecipazione di un gruppo di aziende private che nell’ambito dell’investimento ha anche realizzato uno studio di fattibilità per portare avanti il progetto. L’iniziativa si propone di essere uno strumento utile anche per il settore manifatturiero, particolarmente presente in provincia di Teramo, che negli ultimi anni sta rivelando segni di sofferenza, e per il sistema pubblico, che spesso soffre di ritardi di efficienza. Lo spirito d’impresa che anima questa iniziativa è stato apprezzato dall’Unione Industriali che ha offerto il patrocinio del progetto, facendo da mediatore con gli stakeholders locali, il sistema creditizio e le istituzioni. Tra le aziende hanno aderito al progetto figurano la Citigas, Bridge 129, Ecotel, Amadori, Delta web, Uteco. L’iniziativa sarà presentata il 4 novembre alle ore 16 presso la sala congressi della sede teramana di Confindustria, zona industriale Sant’Atto Teramo.

Leave a Comment