Sicurezza nei luoghi di lavoro: un convegno sulle buone prassi

TERAMO – Creare una nuova cultura della salute e della sicurezza nei luoghi di lavoro: è questo lo scopo del progetto Safer, promosso dalla  Provincia, in collaborazione con l’Inail e ad altri partner, e che si concluderà venerdì con un convegno nell’auditorium dell’Itis di Teramo nell’ambito della Giornata provinciale sulla salute e la sicurezza nei luoghi di lavoro. L’obiettivo del convegno, durante il quale interverrà anche il sottosegretario al Lavoro e alle Politiche sociali, Pasquale Viespoli, è quello di presentare i risultati del progetto, che ha coinvolto studenti, lavoratori e imprenditori in un percorso di formazione teso a conoscere le buone prassi locali e indicare le proposte migliori per contrastare il fenomeno degli infortuni sul lavoro. Dopo il saluto del presidente della Provincia, Valter Catarra, e del presidente della Regione, Gianni Chiodi, l’assessore alle Politiche del Lavoro e della Formazione illustrerà il progetto. Nel corso dell’incontro saranno portate a conoscenza le buone prassi messe in campo dalle aziende a livello  locale come la Way SpA di Roseto degli Abruzzi e Conglomerati Bituminosi della Val Vomano,ma anche a livello regionale (la Novares SpA di Manoppello, in provincia di Pescara, vincitrice del premio “Azienda sicura” assegnato dalla Regione Abruzzo e nazionale (la Dupont Italia, multinazionale molto attenta alla sicurezza e salute sul lavoro). Chiuderanno il convegno, prima della consegna finale degli attestati alle imprese e alle scuole che hanno seguito i corsi, l’assessore regionale al Lavoro e alla Formazione Paolo Gatti ed il sottosegretario al Lavoro Viespoli. Prevista anche la presentazione della pubblicazione “Più sicuri sul lavoro – Più competitivi sul mercato”, frutto di una ricerca sul tema della sicurezza e della salute nei luoghi di lavoro condotto nell’ambito del progetto Safer.

Leave a Comment