«Non affollate i pronto soccorso, rivolgetevi ai vostri medici»

TERAMO – Invito ai cittadini a non recarsi al pronto soccorso ma di rivolgersi al proprio medico di famiglia, distribuzione di schede informative negli ambulatori, disposizioni ai medici di medicina generale sui criteri di ospedalizzazione: sono alcune delle indicazioni riportate nel "piano pandemico" messo a punto e inviato alla Regione Abruzzo da parte del Comitato pandemico della Asl di Teramo, riunitosi nel pomeriggio di ieri. Gli esperti dell’organismo sanitario, operativo nella Asl teramana dallo scorso mese di luglio quando si trovò ad affrontare un’emergenza per alcuni casi di positività all’influenza A H1N1, hanno definito le azioni da attuare per garantire il trattamento dei casi e per “mantenere la funzionalità di tutti i servizi sanitari, quali i posti letto dedicati e i modelli organizzativi speciali", come annuncia una nota della Asl stessa. Gli utenti, informa la Asl, possono trovare negli studi dei medici di famiglia e nelle sedi Asl, la schede informative con i comportamenti da adottare per difendersi dal nuovo virus. Da qui l’invito a rivolgersi ai propri medici di base ed evitare l’affollamento dei pronto soccorso dei 4 ospedali della provincia: «I medici di famiglia – conclude la nota della Asl – sono in condizione di fornire ai propri pazienti tutte le informazioni che riguardano la vaccinazione contro il virus A H1N1 e, quindi, dare indicazioni a riguardo».

Leave a Comment