Rabbuffo chiede di escludere alcune aree dalla Riserva naturale del Borsacchio

TERAMO – Un disegno di legge per la modifica  del perimetro della riserva naturale regionale del ‘Borsacchio’ è stata presentata dal Consigliere regionale del Pdl Berardo Rabbuffo (Pdl). L’iniziativa, informa una nota, è finalizzata  all’esclusione di alcune zone nel territorio dei comuni di Giulianova e Roseto degli Abruzzi per “un più corretto riequilibrio del territorio della riserva”. La proposta, ha spiegato in una nota Rabbuffo, è volta a rendere più competitiva la presenza di imprese turistiche nel territorio del parco e mira anche ad evitare di disperdere le risorse su una grande superficie concentrandosi invece sulla zona di San Martino, che merita realmente di essere sottoposta a vincolo della riserva naturale. “Non può essere ignorato – ha dichiarato Rabbuffo – che tuttavia la decisione di delineare un confine così ampio alla riserva, che addirittura comprende l’Annunziata  e le pendici di Cologna paese, sia stato un errore. Come pure un errore è stato non approvare un serio piano di assetto naturalistico o intervenire minimamente  per la valorizzazione e la tutela della riserva. Per questo, non mi arrenderò di fronte ad altri interessi speculativi o strumentalizzazioni politiche che si stanno registrando anche in questi giorni’’.

Leave a Comment