Il teramano Giacomo Danese al "Dissonanzen 2009" di Napoli

TERAMO – Il musicologo teramano Giacomo Danese sarà domani a Napoli per presentare il suo libro “Theodor Wiesengrund Adorno il compositore dialettico “ edito da Rubbettino. L’appuntamento, informa una noa, è per le ore 17.30 presso la Sala Martucci dello storico Convento dei Padri Celestini, attuale sede del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli.
L’evento chiude la prestigiosa rassegna di musica contemporanea “Dissonanzen 2009”, che quest’anno ospita nella capitale partenopea una settimana di concerti ed eventi con la partecipazione straordinaria di Adam Rudolph, leader della Go-organic Orchestra, Salvatore Sciarrino, Mario Scarpa, Guido Barbieri, l’Ensemble Dissonanzen, l’Is jazz Ensemble. La monografia di Giacomo Danese vanta già numerosi riconoscimenti in campo nazionale con recensioni su importanti quotidiani e riviste specializzate.
Dopo la presentazione della pubblicazione seguirà l’esibizione dell quartetto d’archi "dis-Adorno", che vede protagonisti affermati musicisti abruzzesi quali Renato Marchese e Luca Matani al violino, Samuele Danese alla viola e Donato Reggi al violoncello. Il quartetto proporrà brani di Stravinskij e dello stesso Adorno.

Leave a Comment