Nasce un centro per la diagnosi precoce dell’Endometriosi

TERAMO – Nasce all’ospedale di Teramo il “Centro di coordinamento per la diagnosi dell’endometriosi” che avrà lo scopo di promuovere l’informazione per i medici, le donne, gli studenti, i genitori e ridurre i tempi per la formulazione della diagnosi. E’ quanto emerso nel corso di una convegno ieri all’Auditorium del Parco della Scienza di Teramo, organizzato dai ginecologi Anna Marcozzi e Francesco Ciarrocchi, dirigenti medici del reparto di Ostetricia e Ginecologia del presidio teramano. All’evento, informa una nota, ha preso parte anche l’assessore regionale alla Sanità, Lanfranco Venturoni, che ha assunto l’impegno di far finanziare il progetto Endometriosi della Regione Abruzzo: “Il principale obiettivo –ha dichiarato Venturoni – è quello di avviare una campagna di informazione per la popolazione giovanile, coinvolgendo scuole, centri di igiene e prevenzione e la facoltà di Scienze della Comunicazione dell’Università degli Studi di Teramo”. Il nosocomio tramano si propone dunque come punto di riferimento della Regione nell’ambito del “Progetto Endometriosi. “L’unica possibilità che abbiamo oggi – ha dichiarato Francesco Ciarrocchi – è quella di promuovere un’informazione capillare ed efficace. L’ospedale Mazzini di Teramo avrà questo compito fondamentale. Se la diagnosi di endometriosi avviene in una fase precoce si possono praticare interventi conservativi ed evitare penosi calvari alle donne affette da tale patologia”.

Leave a Comment