Papilloma virus: dalla Regione arriva il "sì" al vaccino fino ai 45 anni

TERAMO – Il Consiglio regionale ha approvato una proposta di legge sul vaccino contro il Papilloma virus che consiste nell’estendere alle donne fino ai 45 anni la possibilità di vaccinarsi al costo di 200 euro, una somma che rappresenta il 30% del costo sul mercato. Fino ad oggi la vaccinazione a prezzo scontato contro l’Hpv era consentita solo per le ragazze fino ai 26 anni mentre era somministrata gratuitamente per le ragazze nate nel 1998. "E’ un atto di civiltà molto importante ha dichiarato il capogruppo del Prc, Maurizio Acerbo – c’è il rischio che il papilloma virus nel 5% dei casi evolva in cervicocarcinoma. Alla Regione questa legge non arreca aggravi di spesa. Abbiamo chiesto all’assessore Venturoni di verificare la possibilità di estendere la vaccinazione gratuita anche per giovani nate non solo nel 98". La campagna di  vaccinazione gratuita o scontata è prevista da una norma nazionale.

Leave a Comment