Il Consiglio provinciale riunito sulla "vertenza Teramo"

TERAMO – E’ in corso il Consiglio provinciale straordinario convocato in forma straordinaria per discutere della “crisi economica ed occupazionale che investe la provincia di Teramo”. E’ questo l’ordine del giorno della seduta "aperta" al contributo del territorio e delle forze sociali mobilitate stasera nell’aula consiliare del Comune di Sant’Egidio. Non a caso l’assemblea è ospitata in un Comune della Vibrata, la vallata ricca di piccole e medie imprese che costituiscono l’ossatura dell’economia teramana ed è messa in questo momento in ginocchio dalla disoccupazione e dallastretta creditizia. Un Consiglio che è stato fortemente sollecitato dalle parti sociali e che segue la presa di posizione della Regione che, qualche settimana fa, in modo compatto, si è impegnata a metter in campo gli strumenti utilli a uscire da una crisi economica profonda del sistema produttivo locale, una situazione conosciuta ormai come "vertenza Teramo". In questo momento il Consiglio sta ancora discutendo sulla mozione consiliare presentata dai capigruppo d’opposizione nella quale sono contenute le proposte per ls gestione dell’emergenza e la programmazionestrategica 2007-2013. Il Consiglio, iniziato alle 17,30 si protrarrà fino a tarda serata.

Leave a Comment