D’Agostino sul Consiglio dedicato alla crisi: "rigide le chiusure della maggioranza"

TERAMO – Il gruppo consiliare del Pd interviene sul rinvio del pronunciamento del Consiglio provinciale straordinario che si è riunito ieri per prendere posizione sulla crisi economica a occupazionale in cui versa la provincia di Teramo, con particolare riferimento alla Vibrata e si dichiara “rammaricato per le chiusure della maggioranza”. Su quelle che il presidente della provincia, Valter Catarra, ha inteso definire “proposte demagogiche” è intervenuto Ernino D’Agostino, coordinatore dell’opposizione che in una nota, dichiara quanto segue:

“Abbiamo dovuto prendere atto con rammarico che le rigidità e le chiusure di una parte della maggioranza consiliare impedivano di concordare e votare una mozione condivisa. Abbiamo condiviso a quel punto la proposta, formulata dal presidente del Consiglio Provinciale, di rinviare il voto alla prossima seduta del 28 novembre.

 Nonostante gli attacchi sulla presunta natura “demagogica” delle nostre proposte, ribadiamo che il nostro intento non è quello di fare propaganda, ma quello di contribuire ad un ruolo attivo della Provincia di Teramo per fronteggiare una crisi che sta producendo effetti sociali drammatici e per rilanciare, nel contempo, i progetti strategici per lo sviluppo sostenibile del nostro territorio.

Agiremo, pertanto, nei giorni che ci separano dalla prossima seduta consiliare perché possa maturare un’intesa con la maggioranza di governo. Naturalmente, non ci accontenteremo di generiche ed inutili dichiarazioni di intenti.

Su due temi esigeremo impegni chiari e concreti, in linea del resto con le proposte formulate dalle forze sociali e dagli amministratori locali :

1)L’impegno prioritario della Provincia sulle questioni più urgenti per affrontare l’emergenza quali, l’utilizzo concertato degli ammortizzatori in deroga , i provvedimenti per l’anticipazione della CIGS e degli altri ammortizzatori ai lavoratori interessati,gli interventi per favorire l’accesso al credito delle PMI, attivazione della task force per l’accelerazione degli appalti e dei pagamenti alle imprese;

2)Proposte chiare ed una decisa iniziativa istituzionale della Provincia per difendere i progetti strategici per lo sviluppo del territorio nell’ambito della programmazione regionale 2007-2013 : si tratta di raccogliere, ad esempio, l’invocazione unanime di sindacati ed imprenditori per il finanziamento dell’Accordo di programma per la reindustrializzazione della Val Vibrata e della vallata del Tronto e quella degli amministratori locali per la conferma del finanziamento destinato alla realizzazione del nuovo ponte di collegamento tra le aree produttive del medio Vomano".

Per il gruppo consiliare del PD

Ernino D’Agostino 

Leave a Comment