Teknoelettronica cerca riscatto in diretta Rai

TERAMO – La Teknoelettronica Teramo viaggia domani verso Rubiera dove domani sera gioca il posticipo televisivo della sesta giornata su Raisport più (ore 18:45) contro il Gammadue Secchia, in un incontro dal doppio significato: può essere considerato spareggio sulla strada della salvezza ma anche scontro diretto per un ambito quarto posto. Di certo si affrontano davanti alle telecamere dalla Rai due formazioni ben attrezzate, anche se non di prima fascia, che possono dare un discreto spettacolo e che hanno da "vendicare" delusioni cocenti di una settimana fa. Secchia è reduce dallo stop polemico di Fasano, la Teknoelettronica dalla sconfitta interna contro Bologna, seguita da una scia di polemiche. E’ indubbio che l’imperativo categorico per entrambe è muovere la classifica. La Tekno arriva a questo match con l’identica situazione della vigilia di Bologna, una settimana indietro: senza Benigno e Vaccaro e con più di un giocatore acciaccato, Surac su tutti. Il coach Marcello Fonti deve fare i conti con l’infermeria e disporre in campo per forza di cose un sette di partenza rivoluzionato, anche se le prove di Andrea Di Marcello e Ozan Eresken contro Bologna hanno funzionato da iniezione di fiducia per l’intero team. Si fa molto affidamento alla coppia Radosavljevic-Raupenas, rispettivamente secondo e sesto marcatore del campionato di Elite, ma è ovvio che non possono essere soltanto loro due i giocatori che tirano avanti la carretta. Dirigono l’incontro i fratelli Iaconello e Iaconello.

Leave a Comment