Rifiuti: i più piccoli vogliono cassonetti "a misura di bambino"

TERAMO –  Dal 15 dicembre anche la scuola per l’infanzia "La mongolfiera" di  Piano Solare  sarà inclusa nel giro sperimentale della raccolta porta a porta avviato dalla Te.m. E’ quanto annunciato dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, per venire incontro alle esigenze dei piccoli allievi dell’asilo che hanno incontrato oggi il primo cittadini per illustrare "le loro proposte" in tema di ambiente e sviluppo sostenibile. Nell’ambito degli imput educativi ricevuti sulla pratica del riciclo durante il percorso scolastico, i bambini si sono accorti che l’oasi ecologica di Piano Solare, essendo collocata in punto pericoloso per via del traffico, rendeva impossibile loro conferire da soli i rifuti, anche a causa dalle deiezioni canine. Da qui l’idea ingegnosa dei piccoli di costruire "cestini differenziati" per una raccolta "fai da te" e la richiesta al sindaco di "cassonetti a misura di bambino". Il sindaco, dopo aver apprezzato la sensibilità dei bambini, si è dichiarato disponibile a valutare l’idea di apporre appositi cartelli per sensibilizzare i proprietari dei cani al decoro ambientale e a studiare un’apposita ordinanza e ha annunciato che la raccolta differenziata porta a porta sarà effettuata anche presso l’asilo di Piano Solare, per non esporre i volenterosi bambini al pericolo della zona trafficata

Leave a Comment