Teknoelettronica sbanca anche Rubiera, adesso è quarta

RUBIERA – La Teknoelettronica Teramo vince ancora in trasferta e dopo la brillante vittoria di Siracusa concede il bis anche a Rubiera contro il Secchia (30-28). La vittoria è stata ampiamente meritata, frutto di una partita coriacea, attenta e giocata con grande carattere, nonostante le assenze pesanti di Benigno e Vaccaro. La squadra di Fonti ha preso immediatamente le misure al Secchia, conducendo sin dall’inizio. Già al primo tempo il vantaggio dei biancorossi era di 17-15. Nella ripresa, grazie alle strepitose parate di Pierluigi Di Marcello, alle conclusioni di Raupenas e Surac, ma anche di Radosavljevic e dei fratelli Rispoli, la Tekno prendeva addirittura il largo fino al 26-20. C’è stato soltanto un leggero periodo di black-out, in cui i biancorossi forse presi dalla paura di vincere, hanno subito il ritorno dei padroni di casa, fino al -1 (28-29). Ma qui il gol di Eresken e la parata decisiva di Di Marcello sul rigore avversario hanno permesso di portare a casa la seconda vittoria esterna del campionato. La Teknoelettronica chiude così il girone di andata a quota 9 punti in classifica, che equivalgono al quarto posto in graduatoria, alle spalle del terzetto Conversano, Bologna e Casarano. Ecco il tabellino dell’incontro:
Gammadue Secchia-Teknoelettronica Teramo 28-30 (p.t. 15-17)
Gammadue Secchia: Morelli 3, Di Matteo 3, Doldan 2, Santilli 2, Stankovic, Fernandez 1,
Riccobelli G.5, Piretti, Pisani 1, DaSilva 3, De Souza 5, Piccinini E., Mammi 1, Zoboli 2. All.
Ghedin
Teknoelettronica Teramo: Corrado, Di Marcello An. 1, Di Marcello M., Di Marcello Pl.,
Figini, Rispoli A.4, Rispoli V.4, Zacchini, Raupenas 8, Radosavljevic 6, Surac 6, Eresken 1. All.
Fonti
Arbitri: Iaconello-Iaconello.

Leave a Comment