Franco Zaina è il nuovo comandante dei vigili urbani

TERAMO – Il sindaco ha presentato ufficialmente il nuovo comandanto dei Vigili Urbani che, come si sussurrava da tempo, è Franco Zaina. Il neocomandante ha 42 anni, è nato ad Avezzano, si è laureato in Giurisprudenza a Teramo e si è collocato al secondo posto nella graduatoria del concorso che vide vincitore l’ex comandante, Adalberto Di Giustino. Prima di arrivare al comando di Teramo nel 2001, dove ha svolto finora incarichi di polizia giudiziaria ed edilizia, è stato carabiniere ausliario a Napoli e in Calabria impegnato nei servizi di ricerca dei sequestrati. Massima fiducia ha espresso il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, nel presentare le caratteristiche umane e professionali del nuovo comandante. "Ho conosciuto il nuovo comandante nel momento in cui sono diventato sindaco e in breve tempo ho avuto modo di apprezzarne la professionalità – ha dichiarato Brucchi – è una figura in cui sono riposte grandi aspettative dal momento che il corpo di Polizia municipale è l’espressione dell’amministrazione tra i cittadini ma il comandante Zaina ha la piena fiducia del sindaco. La nostra gratitudine va infine al vice-comandante, Lino Angeletti, per la dedizione e le competenze con le quali ha guidato i vigili nel periodo di transizione". Tra le richieste subito formulate dal sindaco a Zaina c’è quella di una presenza costante di almeno un vigile in centro storico dalle 8 alle 19 "affinchè i teramani siano più rispettosi del codice della strada". "Sono consapevole del momento difficile e dei problemi di organico che gravano sul corpo , una situazione che ha creato anche uno scollamento tra la figura di comandante e i vigili – ha dichiarato il comandante Zaina nel corso della conferenza di presentazione – il mio incarico sarà guidato dai principi di efficacia, efficenza ed economicità che ispirano una buona amministrazione". Sul traffico ha dichiarato invece: "i cittadini dovranno soffrire ancora un po’ – ha detto Zaia- sono in cantiere diverse opere per snellire l’ingorgo in zone critiche, ma finchè non saranno ultimate, i cittadini dovranno avere ancora piazienza. Il comando tuttavia darà il suo contributo".

Leave a Comment