Avellino senza appello contro la Bancatercas

TERAMO – La Bancatercas sembra aver trovato il ritmo vittoria e chi si aspettava un calo di tensione dopo il successo in settimana sul Galatasaray in Eurocup, è stato deluso da una prova tutto ritmo e corsa. Poeta è tornato sui suoi livelli e l’Air Avellino ne sa qualcosa: 26 punti, 7 assist, 73% ai tiri. Gira lui gira Teramo e si è visto soprattutto nel quarto periodo, quando i biancorossi di casa hanno spinto sull’acceleratore, spezzando l’equilibrio registrato fino a quel momento. L’Air è andata a ritmi altalenanti, con i soli Brown e Nelson a reggere l’urto dei padroni di casa. E’ andata sotto di 12 già al 5′ (18-6), subendo un 12-0 che sembrava già regolare il match su un certo binario. E invece ha saputo reagire, infllando a sua volta un 10-2 che ha rimesso le cose a posto. Ha visto di nuovo fuggire Teramo a metà secondo quarto (47-35) ma è rientrata ancora una volta, dopo il 49-44 del primo tempo, stavolta passando addirittura avanti: la tripla di Brown fa pari (49-49), quella di Szewiczyk segna il sorpasso (51-52). E’ il 25′, da adesso si gioca punto a punto fino all’inizio dell’ultimo quarto. Avellino scompare, più per merito della Bancatercas che accelera in maniera micidiale. Vanno a canestro tutti, da Stanescu a Jurak, da Hoover a Young, difendono tosto, in attacco non si sbaglia niente. L’Air è in bambola e segna soltanto 3 punti contro i 15 dei teramani che si issano sul +17 (82-65). Partita finita al 34′ quando l’ex Pancotto vede Porta beccare il secondo tecnico dei suoi e Troutman uscire per 5 falli. Teramo si scioglie in accademia, Avellino sta a guardare il -22 di Amoroso (98-76), prima della sirena sul canestro di Casoli.
Bancatercas Teramo batte Air Avellino 98-78 (28-19, 49-44, 64-62)
BANCATERCAS: Hoover 6, Jones 14, Poeta 26, Amoroso 14, Marino, Young 4, Lulli 1, Cerella, Diener 8, Stanescu 13, Jurak 10. Ne Martelli. All. Capobianco
AIR AVELLINO: Troutman 4, Dylewicz 10, Casoli 2, Lauwers, Brown 21, Diarra 7, Porta 10, Nelson 15, Szewczyk 9. Ne Cortese, Iannicelli, Napodano. All. Pancotto.
ARBITRI: Facchini, Duranti, Barni
NOTE: tiri liberi: Teramo 6/10, Avellino 13/15; tiri da tre: Teramo 10/25, Avellino 9/25; rimbalzi: Teramo 32, Avellino 27. Fallo tecnico fischiato a Diarra (16′), Porta (34′). Usciti per 5 falli: Troutman al 34′. Spettatori presenti: 3.448 (incasso non comunicato).

Leave a Comment