Catarra: «Appoggeremo l’assessore Morra sui tagli di Trenitalia»

TERAMO – Dopo la disapprovazione, espressa dall’assessore regionale ai Trasporti della Regione Abruzzo, Giandonato Morra, sulle nuove scelte di Trenitalia nazionale che riguardano la fascia oraria relativa alla dorsale Adriatica,ritenuta penalizzante per l’Abruzzo, anche il presidente della Provincia, Valter Catarra interviene sui tagli e appoggia l’azione dell’assessore Morra. “Abbiamo dato la nostra piena disponibilità a sostenere l’assessore regionale ai Trasporti per le iniziative da intraprendere contro le scelte di Trenitalia – ha dichiarato in una nota il presidente, Valter Catarra, che aggiunge -intere province tagliate fuori dai grandi collegamenti in orari strategici in un momento nel quale la nostra Regione sta compiendo un grande sforzo sia in termini di programmazione che di investimenti per migliorare il sistema della mobilità pubblica e mentre andrebbero rafforzate tutte quelle iniziative che incentivano l’utilizzo del treno. Le scelte aziendali di una società come Trenitalia non possono prescindere dalle esigenze e dalle necessità dei cittadini visto che si tratta di servizi pubblici. Per questo abbiamo già avviato contatti con le altre Province interessate, in Abruzzo come nelle Marche, per dare vita a iniziative comuni”. Sulla vicenda è intervenuto anche il Governatore, Gianni Chiodi, che ncontrerà nei prossimi giorni l’amministratore delegato delle Ferrovie dello Stato, Mauro Moretti, per affrontare il problema delle stazioni di Giulianova e Vasto. "Ho già avuto dall’Ad di Fs una disponibilità di massima per una riunione a breve – ha detto Chiodi -. Voglio precisare che ho fatto subito presente a Moretti tutto il mio dissenso e disappunto in merito alla decisione di Fs. Mi sembra, inoltre, che la posizione della Regione Abruzzo, già palesata con le dichiarazioni di dissenso dell’assessore Morra, sia chiara ai vertici di Fs".

Leave a Comment