A Natale concerti nelle chiese delle frazioni alla scoperta dei presepi

TERAMO – A salutare il 2009 per i teramani sarà un concerto dell’orchestra sinfonica di Kiev in programma il 30 dicembre al Parco della Scienza di Teramo. Lo hanno annunciato il sindaco, Maurizio Brucchi,  e l’assessore comunale agli eventi, Guido Campana, nel corso di una conferenza stampa convocata presso il Vescovado, alla presenza del vescovo, monsignor Michele Seccia, per illustrare i dettagli di una serie di appuntamenti natalizi allestiti nelle chiese dei quartieri teramani. A partire dal 15 dicembre fino al 6 gennaio, il Comune di Teramo ha infatti allestito un percorso musicale che guiderà i visitatori alla scoperta dei presepi nelle chiese del territorio. Il programma dei concerti prevede tappe a Magnanella, a Scapriano, a Spiano, ma anche a Forndarola, Villa Romita, Castagneto, Cavoccio e Cerreto per un totale di 19 tappe predisposte in tutte le frazioni del comune. Gli appuntamenti, oltre alla sinergia attivata tra la diocesi di Teramo e il municipio, sono stati resi possiblii grazie alla collaborazione dell’istituto Braga e dell’associazione orchestrale della Benedetto Marcello oltre che dal contributo della Fondazione Tercas. E proprio sulle criticità del Braga è tornato a parlare il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, che ha ribadito nuovamente il valore culturale dell’istituzione musicale e l’impegno delle istituzioni per scongiurare la sua scomparsa. Per ribadire questo attaccamento il sindaco ha inoltre reso noto che il Comune ha concesso al Braga Casa Urbani , che sarà disponibile d’ora in avanti per i concerti e gli appuntamenti dell’istituto musicale. Il vescovo ha chiuso infine la conferenzaponendo l’accento sull’attenzione verso le fasce dei più deboli, “troppo la sofferenza e il disagio emerso nel corso delle visite pastorali”. “non bastano le luminarie a rendere sereno il natale – ha dichiarato il vescovo – ma occorre passare da un concetto di solidarietà a uno di fraternità”.

Leave a Comment