Continua la raccolta delle firme a favore del crocifisso nelle scuole

TERAMO – Continua la raccolta delle firme per il crocifisso nelle scuole. Da ieri e fino a questa sera sarà possibile firmare in città la petizione popolare lanciata dal sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, indirizzata al Parlamento europeo a favore del crocifisso nelle aule e nei locali pubblici. La raccolta di firme viene effettuata nei gazebo allestiti dal Pdl per la campagna tesseramento del partito. L’adesione alla petizione, ha precisato Brucchi, è separata dal tesseramento, per cui i cittadini che vorranno pronunciarsi a favore del crocifisso nelle aule non saranno tenuti a tesserarsi al partito."La campagna firme – ha dichiarato Brucchi – è stata promossa a livello nazionale dall’onorevole Cristiana Muscardini. A Teramo, vogliamo raccogliere questo invito per dare testimonianza in Europa del nostro attaccamento al simbolo della cristianità". Per quanto rigiarda il tesseramento del PdL, le adesioni alla colaizione di centrodestra saranno raccolte da domani, così come in tutta Italia, anche in provincia di Teramo, dove, in vista dei congressi che serviranno a colmare quello che il coordinatore provinciale del PdL, l’onorevole Paolo Tancredi, ha definito "un gap nella strutturazione del nuovo partito", si cercherà di avvicinare elettori e simpatizzanti ad un impegno più concreto nella vita politica attiva. Nei gazebo questo weekend ci saranno anche il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, il presidente della Provincia, Valter Catarra e il governatore Gianni Chiodi.

Leave a Comment