Capobianco "A Roma dovremo superarci"

TERAMO_ Bancatercas a Roma in casa della Lottomatica in crisi di risulatti e non solo. Questo il pensiero di coach Andrea Capobianco sull’impegno in terra capitolina: “Dopo le buonissime prove contro Avellino e Mariupol, ci troviamo ad affrontare Roma con la consapevolezza di dover giocare una grande partita. La Virtus è una squadra completa, dove ogni giocatore può creare grossi problemi alle difese avversarie. Sul perimetro possono prendere vantaggio sia dal pick and roll che dall’uno contro uno, e da questo vantaggio derivano tiri ad alta percentuale per i loro tiratori micidiali. Inoltre è notevole la loro forza nello sfruttare gli spazi interni, con la capacità di giocare in uno contro uno di Hutson o quella di prendere posizione di Crosariol. Noi dobbiamo essere molto concentrati e non permettere a Roma di utilizzare il suo contropiede e la sua abilità ad entrare in area. Inoltre, contro dei grandi atleti dobbiamo superarci a rimbalzo difensivo. Per giocarci questo match non possiamo assolutamente accontentarci di una prestazione normale, siamo anzi consapevoli che servirà una grande partita”. Intanto Roma ha perso coach Gentile. Nando Gentile ha deciso di rinunciare all´incarico di capo allenatore della Lottomatica Roma per il bene della società Virtus, dei giocatori e del legame di affetto con il Presidente stesso. Gentile ha preso la decisione in seguito all´ambiente insostenibile che si era venuto a creare nell´ultimo periodo, rammaricato anche per la forte contestazione nei suoi confronti e di cui ancora oggi non si spiega i veri motivi. Per la gara di domani la squadra verrà affidata al vice Gennaro Di Carlo.

Leave a Comment