Volley. Il Pineto a Modena

TERAMO_ Nel massimo campionato di volley il Pineto in trasferta a Modena. Modena – Abruzzo Pineto Precedenti: 2 (1 successo per parte) Ex: Massimiliano Di Franco a Modena nel 2004 – 2005. A Caccia di record In Regular Season: Wytze Kooistra – 5 battute vincenti alle 100 (Trenkwalder Modena); In Campionato: Francesco Biribanti – 5 battute vincenti alle 300, Cristian Casoli – 1 muro vincente ai 300 (Trenkwalder Modena); Osvaldo Hernandez – 2 muri vincenti ai 300 (Abruzzo Pineto). In Campionato e Coppa Italia: Francesco Biribanti – 1 battuta vincente alle 300, Cristian Casoli – 1 battuta vincente alle 200, Wytze Kooistra – 3 muri vincenti ai 200 (Modena); Lorenzo Perazzolo – 1 battuta vincente alle 100 (Aruzzo Pineto). Mikko Esko ( Modena): “Ho visto l’ultima partita di Pineto, quella che hanno vinto contro Loreto: devo dire che mi è piaciuto molto Osvaldo Hernandez. Ho visto una buona squadra, che sta trovando fiducia e che lotta ogni punto con grande carica per la salvezza. Non sarà una partita semplice, certo noi vogliamo e possiamo vincere ma per farlo dovremo giocare la nostra migliore pallavolo”. Robert Fant (Pineto): “La vittoria di domenica è stata fondamentale per non perdere il treno salvezza; questo successo deve darci ora sicurezza nei nostri mezzi e cambiare la nostra mentalità per cercare di ottenere qualche punto anche contro le grandi, che possono essere decisivi tanto quanto gli scontri diretti che avremo in casa nel ritorno. Il nostro obiettivo contro Modena sarà proprio questo: essere attenti e concentrati, far di tutto per restare agganciati nei set e cercare di sfruttare qualche loro errore, se ne faranno, per conquistare un punto. Loro sono una squadra forte, e lo dimostra la classifica; Kooistra l’ho avuto a Roma e lo conosco personalmente per la sua versatilità a ricoprire più ruoli; la diagonale alzatore-opposto è pericolosissima, con Esko palleggiatore difficile da leggere e sempre imprevedibile e Dennis cecchino infallibile: ma è tutto il loro collettivo ad essere preparato e forte”.

Leave a Comment