Cambio al vertice di Confindustria. Il nuovo presidente è Salvatore Di Paolo

TERAMO – Cambio al vertice di Confindustria Teramo. L’assemblea generale dei soci riunita ieri nella sede dell’associazione a Sant’Atto, ha eletto all’unanimità con votazione a scrutinio segreto,  Salvatore Di Paolo nuovo presidente di Confindustria Teramo. Di Paolo, già vicepresidente con delega alle relazioni industirali, subentra ad Alfiero Barnabei, che ha guidato Confindustria dal 2000, e che continuerà ad operare nell’associazione in qualità di vicepresidente insieme a Ercole Cordivari. Salvatore Di Paolo, 58 anni, campano di nascita, ma abruzzese di adozione, è manager dal 1981 dell’azienda dolciaria Gelco di Castelnuovo Vomano e ricopre dal 1984 la carica di procuratore e direttore generale. “la fiducia che avete dimostrato nell’affidarmi questo importante incarico – è stato il commento del neopresidente Di Paolo – mi riempie di responsabilità e di orgoglio. L’attuale congiuntura economica ci impone di dar vita a delle scelte strategiche per le imprese,scelte, che, in alcuni casi, non possono essere attivate dalla singola unità produttiva, ma vanno condivise. In questo quadro – ha proseguito Di Paolo – intendo continuare la politica di aggregazione delle imprese e di condivisione di progetti mirati”. Il neopresidente presenterà il programma di mandato nel corso di una conferenza stampa che sarà convocata nei prossimi giorni

Leave a Comment