Giovani scivolano sul Gran Sasso, una ragazza gravissima

L’AQUILA – Cinque persone, di età compresa tra i 20 e i 30 anni, sono rimaste ferite sul massiccio del Gran Sasso a Campo Imperatore, dopo essere scivolate su un lastrone di ghiaccio nei pressi degli impianti sciistici, facendo un volo di circa 200-300 metri: una ragazza del gruppo, proveniente da Giulianova, è ricoverata in prognosi riservata all’ospedale dell’Aquila. L’incidente è avvenuto intorno alle 14. La comitiva, giunta sul posto con la funivia, si è avventurata in un sentiero nei pressi degli impianti, chiusi per mancanza di neve dopo l’arrivo dello scirocco negli ultimi giorni che ha fatto sciogliere il manto nevoso. Poco dopo il gruppetto di cinque persone è
scivolato in un dirupo a causa del ghiaccio. A intervenire prontamente sono stati gli uomini del Soccorso Alpino del Cai, non molto distanti dal luogo dell’incidente. Un giovane si è rotto il polso, un altro il ginocchio, mentre altri due hanno riportato varie contusioni: la più grave invece è la ragazza, trasportata in ospedale con l’elisoccorso del 118 e tenuta in coma farmacologico a causa di un forte trauma cranico.

Leave a Comment