Il Consiglio regionale approva il Bilancio per il 2010

TERAMO –  Il Consiglio regionale, dopo un’intera notte di discussione, ha approvato all’alba di oggi, la Finanziaria per il 2010 e la Legge di Bilancio della Regione Abruzzo. "Una Finanziaria di rigore e di rilancio – l’ha definita il Presidente Gianni Chiodi – alla cui approvazione si è arrivati attraverso un confronto di alto livello che testimonia l’elevato grado di civiltà politica di questa assise". A prolungare i lavori dell’aula, piu’ che gli aspri scontri tra il centro-destra ed il centro-sinistra che avevano caratterizzato le precedenti legislature, alcuni disaccordi nella stessa maggioranza tanto che, prima della votazione finale sulla Legge nella sua interezza, e’ intervenuto a titolo personale l’assessore alle Politiche Agricole, Mauro Febbo de Pdl, che ha dichiarato "di votare favorevolmente la Finanziaria solo per disciplina di partito, essendo fortemente contrariato perche’ non sono stati tenuti conto di molti emendamenti presentati dalla stessa Giunta".
  "Invito – ha spiegato Febbo nel suo polemico intervento- il capogruppo Giuliante a prendere atto di questa situazione di malessere che e’ sicuramente condivisa dalla stragrande maggioranza dei consiglieri del Popolo della Libertà”.

Leave a Comment