Poli scolastici, sono due le soluzioni presentate al Comune

TERAMO – Area Scuola media D’Alessandro e centro storico: sono queste le destinazioni dei due poli scolastici individuati da altrettante proposte giunte sul tavolo dell’assessore ai Lavori Pubblici, Giorgio Di Giovangiacomo, nell’ambito del project financing avviato dal comune di Teramo. La “Marcozzi Costruzioni srl“ e la “Di Mattia Fiore General Service srl" hanno previsto soluzioni progettuali da inserire, la prima, nelle vicinanze della scuola media D’Alessandro, tra la stazione ferroviaria  e l’Acquaviva, la seconda in centro storico o nelle immediate vicinanze, e idonea ad ospitare una popolazione di circa mille studenti. C’è soddisfazione negli ambienti comunali per l’adesione delle due imprese al progetto dei poli scolastici, argomento di punta del programma elettorale del sindaco Maurizio Brucchi: se è vero che la realizzazione del progetto darebbe soluzione alla fatiscenza di molti plessi scolastici della città, è altrettanto vero che si tratta di due soluzioni progettuali che andranno approfondite sia a livello tecnico che finanziario. Sarà poi il consiglio comunale a valutarle ed eventualmente approvarle.

Leave a Comment