Rifiuti: «Per uscire dall’emergenza occorre sfruttare le discariche esistenti»

TERAMO – Per risolvere il problema della carenza di impianti di smaltimento dei rifiuti per Roberto Canzio, bisogna applicare ciò che è previsto dalle leggi vigenti in materia ambientale, ovvero “sfruttare al massimo, per la realizzazione di discariche, i siti già interessati da discariche esistenti”. Il consigliere comunale della lista “Al Centro per Teramo” torna sul problema dell’emergenza rifiuti chiamando in causa, questa volta, il dirigente del settore Ambiente della Regione, Franco Gerardini accusato da Canzio di fallimento sul problema rifiuti. “Gerardini continua ad accusare i vari Comuni, questa volta Tortoreto e Sant’Omero, biasimandoli per non volere le discariche sui propri territori – dichiara Canzio in una nota– forse ignora l’esistenza di problematiche tecniche ed economiche legate agli ampliamenti”. Come avviene ormai da troppi anni, ci ritroviamo a dover leggere notizie che ci ricordano continuamente dell’emergenza rifiuti e della totale mancanza di impianti di smaltimento nella nostra Provincia, con notevoli ricadute negative sulle tasche delle famiglie e delle imprese teramane. Per il consigliere, dal momento che chi ha gestito politicamente il problema dei rifiuti è stato bocciato dagli elettori, adesso “è arrivato il momento di fare un passo indietro anche da parte del dirigente Gerardini,

Leave a Comment