Perseguita l’ex moglie, arrestato teramano

TERAMO – Gli agenti della squadra mobile della questura di Teramo hanno arrestato, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere per stalking, un giovane zingaro residente a Teramo. I.D.R. 29 anni, è accusato di perseguitare la ex moglie, una impiegata trentenne teramana dalla quale ha avuto un figlio, attraverso telefonate, pedinamenti, messaggi telefonici. L’inchiesta condotta dalla squadra mobile diretta dal vicequestore aggiunto Gennaro Capasso e coordinata dal sostituto procuratore Bruno Auriemma, è scattata dopo la denuncia sporta dalla donna e dai suoi familiari. L’impiegata, minacciata più volte, è stata costretta a cambiare abitudini di vita ma di recente, quando la pressione dell’ex marito si è fatta più forte, aveva anche rinunciato ad uscire di casa. Analogo atteggiamento il giovane indagato avrebbe riservato ai genitori dii lei. I.D.R. è stato rinchiuso nel carcere di Castrogno in attesa dell’interrogatorio di garanzia dinanzi al gip del tribunale di Teramo.

Leave a Comment