Volley. Pineto a Taranto per onore di firma

TERAMO_ Il campionato arriva alla quinta giornata di ritorno, Pineto sarà impegnato in trasferta (la prima del nuovo anno per i gialloblù pinetesi) a Taranto, contro la Prisma, con fischio d’inizio alle ore 18. La compagine pugliese, che ha sostituito a fine dicembre l’ex allenatore di Pineto Paolo Montagnani con Roberto Serniotti, naviga nelle zone centrali della classifica, a quota 20, al riparo dalla lotta per la salvezza e a 5 punti dall’ultimo posto disponibile per i playoff (attualmente occupato da Verona con 25 punti). E proprio contro gli scaligeri, la Prisma ha rimediato una sconfitta al tie break nell’ultima giornata di campionato; nel turno precedente, però, i pugliesi hanno espugnato il PalaFiera di Forlì.Ulteriore motivo d’interesse, la presenza in casa Prisma degli ex Rivaldo e Cleber, tra i protagonisti della cavalcata salvezza di Pineto dello scorso anno. Il momento in casa Pineto è indubbiamente difficile, con la sconfitta contro Forlì che ha lasciato strascichi, specie a livello psicologico. A questo bisogna aggiungere la condizione approssimativa di alcuni dei componenti della rosa: il centrale Ravellino è costretto a convivere coi soliti problemi alla spalla che lo hanno già costretto a dare forfait contro Forlì; il libero in seconda Armeti è ancora out; il palleggiatore Modica, tornato ad allenarsi col gruppo solo dalla scorsa settimana, non è ancora al 100% e sono da verificare le condizioni dello schiacciatore Perez Moreno, alle prese con qualche acciacco. Precedenti. I precedenti tra le due squadre sono 6, con Taranto avanti negli scontri diretti 4-2. Nel match d’andata, la Prisma violò il PalaMaggetti imponendosi 3-1, in un incontro dove però l’Aran non sfigurò, andando vicino alla conquista del tie-break. Ex. Cleber de Oliveira e Rodrigo Pinto Rivaldo, a Pineto nella stagione 2008/09.

Leave a Comment