Aumenta il consenso dei cittadini per gli amministratori locali

TERAMO – Cresce il gradimento dei cittadini per gli amministratori locali. E’ quanto emerge dal "Governance Poll", una indagine della Ipr marketing per conto de “Il Sole 24 Ore” nella quale si misura il consenso ottenuto nel 2009 a confronto con quello registrato il giorno delle elezioni. Un gradimento in salita per il presidente della Regione, Gianni Chiodi,  per il quale, rispetto al giorno delle elezioni, il consenso è salito dell’1,2% passando dal 48,8 % (dato riferito al giorno dell’elezione) al 50% nel Governace poll 2009 attestandosi al nono posto insieme a Sicilia, Calabria e Friuli Venezia Giulia. In crescita anche il gradimento del presidente della provincia Valter Catarra, il quale, collocato al 76esimo posto, ha guadagnato 2 punti parcentuali nel consenso maturato dal giorno delle elezioni, che è passato dal 50 al 52%. Sostanzialmente stabile resta invece il gradimento dei cittadini per il sindaco di Teramo, Maurizio Brucchi, 32esimo nella classifica insieme ai primi cittadini di Ancona, Ferrara, Aosta e Viterbo. Forte del suo 57% registrato il giorno delle elezioni, Brucchi si conferma nell’indagine del 2009 ancora al 57,1%. Sul gradimento degli amministratori locali, emerge un ‘effetto terremoto’ per quanto riguarda l’Abruzzo. Tra i sindaci, infatti, si fa notare la crescita del primo cittadino dell’Aquila, Massimo Cialente, che, rispetto al giorno della propria elezione, guadagna il 5,8% e sale al 15 posto assoluto, alle soglie del 60% (59%). Ma il vero e proprio exploit riguarda il presidente della Provincia dell’Aquila, Stefania Pezzopane, che conquista il 70%, crescendo di piu’ di dieci punti rispetto alle elezioni (10,4%), a conferma di un rafforzato legame con il territorio in un momento di difficolta’ come il terremoto che ha colpito l’Aquila ad aprile.

Leave a Comment