La terra trema sei volte nell’Ascolano

TERAMO – La terra è tornata a tremare, ancora una volta sul versante nord della nostra provincia e per la precisione nella zona dell’Ascolano. Sei scosse finora, quattro in rapida succesione, tra le 9.07 e le 9.48 di questa mattina, di magnitudo compresa tra 2.6 e 4.0. La più forte è stata registrata alle 9.25 ed è stata avvertita anche nel teramano come lo era stata quella alle 9.33 di domenica mattina, di magnitudo 3.9. Poi una breve tregua, e alle 12:26 e alle 12:40, altre due movimenti tellurici, entrambi di poco superiori a 2.5. Tutte le scosse di questa mattina (e sono sei in totale con lo stesso epicentro da domenica a oggi) sono state registrate a una profondità geologica compresa tra 16.5 e 25.6 chilometri.

Leave a Comment